Gioielli e scuole, un ponte tra Valenza e la Cina

È stato siglato un accordo tra l’Istituto Cellini, la Shenzhen Jewelry Designers Association e il Comune di Valenza per una cooperazione strategica per il design orafo

Promuovere la cooperazione in campo culturale, in particolare nel design per  lo sviluppo tecnologico e la progettazione del gioiello: è questo l’obiettivo dell’accordo siglato tra la Shenzhen Jewelry Designers Association, l’Istituto Benvenuto Cellini e il Comune di Valenza. Il distretto orafo piemontese guarda verso i Paesi asiatici per ampliare le conoscenze, le ricerche e per sviluppare tutta la filiera dell’arte orafa ed in particolare della gioielleria e del design, per promuovere e favorire quindi miglioramenti e progressi nel settore specifico per entrambe le parti.

L’Istituto Cellini e l’associazione cinese, attraverso i principi di “innovazione, ricerca e sviluppo ” nel rispetto dei regolamenti legislativi nazionali, si impegnano a proteggere proprietà culturali nel settore del design del gioiello, mantenere le tradizioni e tecniche orafe, migliorare lo sviluppo territoriale. La collaborazione darà vita a eventi e mostre congiunte nell’ambito dell’arte orafa e della gioielleria, con l’obiettivo di rafforzare e promuovere scambi culturali che possano generare anche successivamente attive collaborazioni commerciali. I luoghi degli eventi o delle mostre espositive saranno principalmente scelti nelle due città, Valenza e ShenZhen.

Tra le attività attese, anche eventi di istruzione, visite e incontri, seminari tecnici , workshop e altre attività tematiche. A firmare l’accordo, a Valenza, il dirigente scolastico dell’Istituto Cellini Maria Teresa Francesca Barisio, il dirigente della Shenzhen Jewelry Designers Association, Teng YuanSheng e l’assessore all’Istruzione e alla Formazione del Comune di Valenza Massimo Barbadoro.

Per leggere l’articolo e vedere le foto cliccate sul link:http://preziosamagazine.com/gioielli-e-scuole-un-ponte-tra-valenza-e-la-cina/

Comments are closed.